Ricette a prova di … prova costume

ricette-costumeMantenere la forma è sempre importante, ma lo è (se possibile) ancor di più in estate, quando bisogna vincere la prova costume. Per fortuna ci sono tantissime ricette leggere che si possono gustare, sia a pranzo che a cena, con l’obiettivo di non mettere su neanche 100 grammi.

Iniziamo dagli antipasti, come si confà ad ogni buon pranzo, con la classica bruschetta con pomodori e ricotta (200 kcal a porzione). Meglio se realizzata con del pane casareccio abbrustolito, basta condire con dei pomodori a cubetti, ricotta (o mozzarella a cubetti, se preferite), un filo di olio extra vergine di oliva, basilico e un pizzico di sale, nulla di più.

Tra i primi piatti vediamo il cuscus alle verdure o quello alle zucchine, due alternative dello stesso piatto. Rispettivamente 345 kcal e 420 kcal a porzione, si prepara in pochissimo tempo ed è davvero fresca e gustosa.

Tra i secondi piatti a prova di… prova costume possiamo trovare il filetto di platessa alle erbe e miele e del tofu saltato con verdure all’arancia.

Il primo piatto, a base di pesce, è davvero delizioso ed il miele gli dà quel gusto in più. L’alternativa alla platessa può essere la sogliola, che è un pesce più costoso e più pregiato. Dato che il sapore è all’incirca lo stesso, si potrebbe preferire il primo al secondo. La ricette potete trovarla direttamente su Mysia, tra tempo di preparazione e di cottura ci vogliono solo 20 minuti.

Il tofu saltato con verdure all’arancia è perfetto per saziarsi senza ingerire troppe calorie. La leggerezza è una delle caratteristiche del tofu, poi il fatto che questo alimento, essendo di suo neutro, prende praticamente qualunque sapore, rende questo piatto ancora più gustoso. Potete trovarlo su leitv.it .

Ora che sapete cosa mangiare per rimanere in forma in estate, potete anche iniziare a pensare a rinnovare il vostro guardaroba. Partendo da fabbriboutiques.com, che propone la vendita di Twin Set online , capo di abbigliamento pensato anche per le serate più particolari, fino alla scelta dell’abbigliamento da mare (l’unione di un pareo Parah con i costumi Tezenis risulta quanto mai azzeccata), non resta che sbizzarrirvi.

Related Posts