I migliori ristoranti d’Italia

ristoranti-italianiQuando si parla di cibo, l’Italia è indubbiamente uno dei primi paesi al mondo. La bontà dei nostri piatti, la cura che gli chef nostrani mettono nella preparazione dei loro piatti non ha eguali al mondo.

Tra i migliori ristoranti d’Italia, che da soli potrebbero valere un viaggio nella relativa città, troviamo La Madia (Licata), un locale da 40 posti dove lo chef Pino Cuttaia e il suo team preparano piatti siciliani che ricordano l’infanzia e gli anni passati. Tra le specialità ci sono gli arancini con triglie e salsa di finocchietto selvatico, i ravioli di calamaro con punte foglia verde e salsa di acciughe, sette diversi tipi di pane cotto internamente ogni giorno. Per chi vuole gustare la vera tradizione sicialiana, questo è “il” ristorante.

Da Vittorio (Brusaporto) è uno dei migliori ristoranti italiani in assoluto. Oltre che far parte della prestigiosa guida Michelin, è uno dei pochi (sono solo 7 in tutto) che sono riusciti a conseguire l’ambita “terza stella”. Inaugurato nel 1966 nel centro di Bergamo e trasferitosi quattro anni dopo in un resort nella vicina Brusaporto, lo chef Enrico Cerea, detto “Chicco”, ha aggiornato i classici piatti italiani pur rimanendo fedele alla tradizione: bue con polenta al tartufo, mini porri e tartufo bianco ed i ravioli con cipolla, salsiccia e pistacchio sono i punti di forza del suo menù.

Alle Testiere (Venezia) è un’osteria più che un ristorante, ma nonostante questo la qualità del cibo è massima. Si tratta di un piccolo rifugio nella splendida città di Venezia, il cui menù è ovviamente dedicato ai prodotti di mare. Tra i piatti forti vediamo insalata di gamberi ed asparagi crudi, capesante alla conchiglia con ciuffi di arancio e cipolla, zotoeti (il calamaro più piccolo che si possa immaginare) in salsa, spaghetti alle vongole bavarasse e vari tipi di pesce alla griglia. Tutto molto buono.

Il Pellicano (Porto Ercole), un ristorante in continua evoluzione, così come il suo menu. Due stelle Michelin, questo ristorante fa parte del lussuoso Relais & Châteaux “Il Pellicano” che si trova sulla costa toscana. Il menù include piatti come arrosto d’astice blu con marsala e patate affumicate; nasello con ostriche, risotto con verbena, gamberi rossi ed orecchie di maiale.

Enoteca Pinchiorri (Firenze), un ristorante che si trova nel cuore del capoluogo toscano, il cui chef è Annie Féolde da Nizza. Il menu è molto moderno e prevede piatti come la “composizione” di asparagi, risotto con cipolle, capperi e fonduta di taleggio, uova di quaglia con seppie e cavolfiore, orata con finocchio, basilico e quinoa di zenzero. La lista dei vini è semplicemente leggendaria.